Chi siamo


Medici Insubria S.c.

La Cooperativa Medici Insubria nasce nel Maggio 2017 dall'aggregazione dei Medici di Medicina Generale di tre Cooperative che hanno partecipato alla sperimentazione CReG: Como Medicare, Cosma 2000 e Varese Salute.

L'importante riforma sanitaria promossa da Regione Lombardia e sostenuta fortemente dalla cooperativa ha permesso ad altri medici di apprezzare il modello organizzativo e decidere di partecipare a questo progetto sfidante di gestione della cronicità attraverso lo strumento cooperativo.

Attualmente i soci sono 230, distribuiti tra ATS Insubria (200 Soci) e ATS della Montagna (30 Soci) .



Costi adesione:

Quota sociale Euro 500,00

50,00 Euro da versare all'accettazione della candidatura e la quota restante di Euro 450,00 entro due anni e comunque al riconoscimento del primo compenso da parte della Cooperativa.

La  quota versata  è considerata capitale sociale quindi verrà restituita per intero nel caso di recesso del socio.

 

Mission:

la cooperativa ha come oggetto sociale la realizzazione di progetti finalizzati alla gestione e alla organizzazione dei percorsi di cura dei pazienti affetti da patologie croniche con particolare riferimento alle  DGR 6164 e 6551 di Regione Lombardia.

Possono aderire come soci cooperatori esclusivamente Medici di Medicina Generale o Pediatri di Libera Scelta.

La Cooperativa Medici Insubria  è stata costituita  per consentire ai Medici che vogliono  mantenere un ruolo centrale nei confronti del paziente di potersi presentare come Gestori della presa in carico della cronicità.

Obiettivi principali: mantenimento della governance dei propri pazienti non demandandola a soggetti terzi, massima trasparenza nella gestione economico finanziaria.

Nel modello organizzativo della Cooperativa Medici Insubria il Medico di Medicina generale è l'attore principale.

  

Le scelte della Cooperativa Medici Insubria ad oggi:

La Cooperativa  ha scelto di non avere  un provider ma ha acquisito da fornitori quanto necessario allo sviluppo dell'attività.

Sistema informatico: fornito da BCS SrL (Softwarehuose specializzata da oltre vent'anni nello sviluppo di sistemi informatici per le varie realtà sanitarie: Ospedali, RSA, Poliambulatori, Laboratori e Cooperative di Medici che hanno aderito alla sperimentazione CReG)

Centro Servizi e   Project Management: assicurato da personale della Cooperativa

Modello organizzativo:

Il Medico:

·         Sottopone il Patto di Cura al paziente ed acquisisce il consenso

·         Predispone il PAI (Piano Assistenziale individuale)

·         Emette le impegnative previste dal PAI

·         Registra gli eventi del PAI (prescrizione, consegna impegnative, ricevimento referti)

Il Centro Servizi (lato paziente)

·         Contatta il paziente per comunicare quando sono pronte le impegnative

·         Sollecita i pazienti che non ritirano le impegnative

·         Prenota le prestazioni previste da PAI nelle Strutture che fanno parte della filiera erogativa (la libertà di scelta del cittadino è sempre garantita)

·         Verifica l'esecuzione delle prestazioni

Il Centro Servizi (lato Medico)

·         Fornisce supporto al Medico nell'utilizzo del gestionale

·         Monitora le scadenze per singolo Medico

·         Produce report periodici con evidenza delle attività da svolgere per ciascun Medico, garantendo il monitoraggio sul 100% dei processi.

 

La Cooperativa Medici Insubria attraverso le figure interne di riferimento si occupa di ottemperare a quanto richiesto da ATS e da Regione in materia di requisiti ed obblighi contrattuali.